Ti trovi qui: Home » Avvisi

Convegno nazionale sul Nazismo, il 7 aprile a Reggio Emilia

Il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia promuove, in collaborazione con l’Istituto Alcide Cervi, l’Istituto Nazionale Ferruccio Parri e Passaggio a Nord Ovest, un importante convegno nazionale sul Nazismo mettendo a confronto le voci dei più autorevoli studiosi dell’argomento. L’appuntamento è per venerdì 7 aprile, alle ore 9.30, presso l’Aula Magna P. Manodori, del Complesso universitario di Palazzo Dossetti (Viale Allegri, 9), a Reggio Emilia.

 

 “Riflettere sul nazismo – dichiara il prof. Giorgio Zanetti, Direttore del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane - significa interrogare la stagione più turbata e tragica del Novecento europeo: in quegli anni, nel cuore dell’Europa, si affermò un regime di inaudita violenza fondato sulla disuguaglianza e la discriminazione, sorta di rivelazione del barbarico e del negativo emergenti dal profondo della nostra cultura e della nostra modernità. Il convegno si propone appunto di tornare a indagare, da prospettive disciplinari diverse, i processi, le forze, le tensioni, le direzioni di pensiero, le scelte da cui è scaturito l’orrore della guerra e della shoah, con la consapevolezza che studiare la macchina totalitaria del nazismo e i suoi esiti terribili equivale anche per le generazioni più giovani a fare i conti con un’ombra ineliminabile della propria memoria e della propria identità. Ciò vale anche nell’Europa di oggi, attraversata da nuove paure e nuovi conflitti. E non è certo un caso che a promuovere questo incontro sia proprio il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane che ha fra i suoi compiti anche quello di trasformare la memoria in esperimento e progetto, in costruzione dell’uomo”.

 

Il confronto tra i più autorevoli studiosi metterà a fuoco aspetti economici, giuridici e psicologici dell’ascesa del nazismo e affronterà argomenti ancora aperti e controversi rispetto alle ragioni del consenso silenzioso al nazismo fino al pericolo di un ritorno dei totalitarismi.

 

Il programma prevede, alle ore 9.30, l’apertura dei lavori con i saluti del prof. Giorgio Zanetti, Direttore del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane di Unimore, del Sindaco di Reggio Emilia, dott. Luca Vecchi, della Presidente dell’Istituto Alcide Cervi, sen. Albertina Soliani e l’introduzione del prof. Giuliano Fornaciari di Passaggio a Nord Ovest. A seguire la prima sessione dei lavori dal titolo “Ragioni e forme del consenso al Nazismo”, con gli interventi del prof. Gustavo Corni, Università di Trento, Da Weimar ad Hitler. Una linearità causale?, della prof.ssa Marina Lalatta Costerbosa, Università di Bologna, Una geografia delle responsabilità, del prof. Mirco Carattieri, Unimore, Bonhoeffer e l’opposizione religiosa al Nazismo, del prof. Alberto Burgio, Università di Bologna, La questione dell’ ”incapacità di giudicare”. Riflessioni su una controversia. Nella sessione pomeridiana, alle ore 15.00, i relatori si confrontano su “Problemi e bilanci storiografici” con il prof. Carlo Galli, Università di Bologna, Il nazismo nella storia tedesca ed europea, il prof. Paolo Fonzi, Università di Berlino, La politica economica del III Reich, il prof. Gianluca Fulvetti, Università di Pisa, Il nazismo in Italia, 1943-1945: la ricerca sull’Atlante delle stragi naziste, il prof. Alberto Melloni, Unimore, La memoria della Shoah, il prof. Pier Paolo Poggio, Fondazione Micheletti, Revisionismo storico e ritorno del nazismo.

Categorie: avvisi

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it