Ti trovi qui: Home » Avvisi

La politica di sviluppo rurale in Emilia Romagna, l'appuntamento il 30 novembre ad Economia

Si conclude il ciclo di seminari dedicato all’esame e conoscenza della Politica Regionale, così come viene sviluppata attraverso i programmi FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e FSE – Fondo Sociale Europeo. L’iniziativa, di cui è promotore il Dipartimento di Economia Marco Biagi – DEMB di Unimore, si è sviluppa all’interno del corso di Regional Policy della laurea magistrale in Economia e Politiche Pubbliche, tenuto dalla prof. ssa Paola Bertolini, in collaborazione con il corso di Economia Ambientale dello stesso corso di laurea magistrale, tenuto dal prof. Enrico Giovannetti.

 

Tutti gli incontri, che hanno visto la partecipazione attiva della Regione Emilia Romagna, della Città di Bologna, del CRPA, del Gruppo di Azione Locale Antico Frignano e dell’Appennino Reggiano, hanno avuto per oggetto approfondimenti sulla politica regionale, toccando anche temi ambientali.

 

L’ultimo appuntamento tratterà “ La politica di sviluppo rurale in Emilia Romagna ed il ruolo del programma LEADER ” e vedrà la partecipazione della dott.ssa Elvira Mirabella, Responsabile del Gruppo d’Azione Locale Antico Frignano e dell’Appennino Reggiano. L’incontro si terrà giovedì 30 novembre 2017 alle ore 12.00 presso l’Aula Seminari del Dipartimento di Economia Marco Biagi a Modena (via Berengario 51) a Modena.

 

Questo seminario conclude il ciclo degli incontri  con le istituzioni che operano sul nostro territorio per la gestione delle politiche regionali ed affronta il tema dello sviluppo rurale di tipo partecipativo presentando il programma LEADER condotto a livello locale - afferma la prof.ssa Paola Bertolini di Unimore -. Infatti quest’azione, il cui acronimo deriva da Liaison entre actions de développement de l'économie rurale, offre agli studenti la visione di un approccio di tipo bottom-up nell’applicazione di politiche di sviluppo regionale”

 

Le lezioni, che si terranno in lingua inglese, sono aperte agli studenti ed a tutti gli interessati.

Categorie: avvisi

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it