Ti trovi qui: Home » Notizie

Da Unimore un focus sulla dislessia evolutiva nell’adulto

Dislessia e DSA nel giovane adulto dieci anni dopo”, è un seminario promosso dal Servizio Accoglienza Studenti Disabili e con DSA di Unimore - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con l’Arcispedale Santa Maria Nuova, l’Associazione e la Fondazione Italiana Dislessia. L’appuntamento è  per sabato 20 Maggio, alle ore 9.00, nell’Aula Magna Manodori di Palazzo Dossetti (Viale Allegri 9 a Reggio Emilia).

Al convegno saranno presenti esperti di fama internazionale e quest’anno ospiti di eccezione saranno il Prof. Ross Cooper, Presidente Achieve Ability di Londra e la Prof.ssa Maria Luisa Gorno Tempini della University of California di San Francisco che parleranno rispettivamente di neurodiversità e memoria di lavoro il primo e di dislessia e neuroscienze la seconda.

In Italia non si parla di disturbi specifici dell’apprendimento da molto tempo, basti pensare che l’Associazione Italiana Dislessia è nata nel 1997. L’Ateneo di Modena e Reggio Emilia è stato tra i primi a livello italiano a favorire l’integrazione degli alunni con DSA che sono così aumentati dai 3 presenti nel 2007 agli attuali 267. Lo studente con DSA, oggi,  può contare su una serie di misure dispensative a lui erogate in ogni ordine e grado scolastico.

Altro tema trattato durante il convegno sarà la figura di tutor universitario, ovvero di un compagno di corso, debitamente formato sulla cultura dei DSA, che intende aiutare lo studente con DSA nello studio individuale e  nel superamento degli esami universitari.

“In occasione del decimo seminario sulle tematiche della dislessia evolutiva nell’adulto abbiamo desiderato avere, quali ospiti di eccezione due docenti di fama internazionale: il Prof. Ross Cooper, ex docente dell’Università di Londra e Presidente di una Associazione di Dislessici inglese e la Prof.ssa Maria Luisa Gorno Tempini, ex studentessa Unimore e attualmente docente all’Università di San Francisco in California – dichiara la prof.ssa Elisabetta Genovese, delegata per la disabilità e i DSA – che, il giorno precedente al convegno, terranno due lezioni magistrali agli studenti di Medicina e Chirurgia e delle Professioni sanitarie.”

“Oltre al consueto incontro di confronto tra esperti e studenti con DSA, quest’anno tratteremo anche la figura del tutor universitario a favore ad alunni con DSA, ovvero di un compagno di Corso che aiuti lo studente nell’apprendimento individuale e nel superamento degli esami. Il nostro Ateneo da dieci anni organizza un corso di formazione per tutor universitari in cui ampio spazio è dedicato alla cultura dei DSA” aggiunge il Dott. Giacomo Guaraldi, referente accogliente degli studenti con DSA.

Il Prof. Giacomo Stella, docente di Psicologia Clinica, presso il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane di Unimore conclude: “è importante attivare un confronto sull’evoluzione dei disturbi specifici di apprendimento nel corso dello sviluppo. Ci si interrogherà sulle diverse forme che i DSA assumono in età adulta e come sia necessario che le varie figure professionali, che si interfacciano con la dislessia, rispondano in modo adeguato a questo cambiamento”.

La giornata si chiuderà con un intervento telefonico dell’Onorevole Laura Coccia, Deputata Parlamentare per il PD e membro della Commissione VII Cultura, Scienza e Istruzione, che illustrerà la sua proposta di legge in merito alla estensione della Legge 170/2010 nel mondo del lavoro.

Articolo pubblicato da: Ufficio Stampa Unimore - ufficiostampa@unimore.it